L’epopea della Giovane Italia ieri sera al Circolo ‘La Contea’ di Napoli

Tantissime persone alla presentazione del libro ‘I ragazzi del ciclostile’

Affollata e riuscitissima presentazione del libro ‘I ragazzi del ciclostile’ ieri sera al Circolo La Contea con l’intervento dell’autore Adalberto Baldoni e di numerosi protagonisti della politica giovanile degli anni ‘60 e ‘70.

Pubblicità

Con tre ex Presidenti provinciali, Elio Fusco, Luciano Schifone, Franco Mormile, erano presenti gran parte dei militanti di quegli anni, da Massimo Abbatangelo a Carlo Lamura, da Mimmo Della Corte a Del Mercato, da Carlo Narciso a Silvana Valente, da Luigi Rispoli a Uccio De Santis e tanti altri ancora.

Il Senatore Pedrizzi, che mosse i primi passi nella Giovane Italia di Salerno, ha evidenziato lo spirito volontaristico è l’amor Patrio che spingeva giovanissimi quindicenni ad appassionarsi alla militanza politica. Le testimonianze di episodi ed imprese ‘storiche’ di quei giovani studenti sono state rese con emozione da Bruno Esposito, che ha ricordato la Pagina di Università Europea, Franco Mormile, che ha esortato alla continuità ideale, e Fulvio Pastore che ha ricordato le traversie della sopravvivenza politica in una Scuola rossa.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Un saluto affettuoso è stato inviato a Mimmo Falco ed Angelo Ruggiero purtroppo impediti a partecipare. «La manifestazione è stata una emozionante celebrazione dell’epopea di una generazione che seppe raccogliere e trasmettere quella Fiaccola che ancora oggi anima la Gioventù Nazionale» hanno sostenuto i partecipanti alla stessa.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Spaccio di cocaina, le dosi nascoste in bocca

Il 31enne bloccato dalla polizia alle Case Nuove, sequestrati 11 involucri di stupefacente Sorpreso a spacciare cocaina in strada e arrestato in flagrante. Gli agenti...

Cultura, presentate 600 opere rimpatriate dagli Stati Uniti

Hanno un valore economico stimato in circa 60 milioni di euro Sono state presentate oggi, a Roma, all’Istituto Centrale per il Restauro, 600 opere d’arte...