Napoli, rave party non autorizzato annullato prima dell’inizio. Tensione con le forze dell’ordine

Centinaia di giovani si erano radunati davanti all’ex area NATO di Bagnoli

Alcune centinaia di giovanissimi si accalcano davanti all’ex area NATO di Bagnoli, a Napoli, dove avrebbe dovuto svolgersi un «rave party», annullato per mancanza delle autorizzazioni necessarie. La presenza dei giovanissimi ha creato momenti di tensione con le forze dell’ Ordine, presenti sul posto.

Pubblicità

Il «rave», della durata di 12 ore, è stato annullato prima dell’inizio per l’intervento della Polizia Locale, che ha accertato che gli organizzatori non disponevano di tutte le autorizzazioni necessarie. Preoccupazione era stata espressa nei giorni scorsi da genitori dei ragazzi.

Agli ingressi della ex area NATO di Bagnoli, è intervenuta anche la Polizia, ma, al momento, i giovanissimi, delusi per l’annullamento del «rave», che avrebbe dovuto cominciare alle 12 e proseguire fino a mezzanotte, non sono andati oltre le proteste. «Gli organizzatori dell’iniziativa – ha reso noto il Comandante della Polizia Municipale di Napoli, Ciro Esposito – non erano in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie per lo svolgimento dell’evento quando abbiamo effettuato il contollo».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

La tentata rapina finisce nel sangue: 37enne fermato

La vittima era stata portata in ospedale da alcuni residenti Un 37enne napoletano, già noto alle forze dell’ordine, è stato sottoposto a fermo dai carabinieri...

Ennesima intimidazione a don Patriciello: suocero del boss fermato dalla polizia

Colosimo: «Saremo sempre al suo fianco» «Ennesimo atto di intimidazione subito a Caivano da don Patriciello, dove un uomo, suocero del boss Ciccarelli, armato di...