Casoria | In casa armi, droga e uniforme dei carabinieri: arrestati padre e figlio

Trovato anche un ordigno esplosivo

Armi, droga ma anche un’uniforme da Carabinieri. C’era tutto questo in un’abitazione di Arpino, frazione del comune di Casoria (Napoli). Arrestati padre e figlio. Prima in un terreno e poi in una casa in uso ai due familiari, i carabinieri del Nucleo operativo Stella e gli agenti della Squadra Mobile di Napoli hanno trovato 2 armi lunghe (una con matricola abrasa), 4 pistole con matricola abrasa e 4 coltelli.

Pubblicità

E ancora 336 cartucce di diverso calibro, 10 ogive, 85 grammi di marijuana e 5 dosi già confezionate della stessa sostanza. Ma anche una dose di cocaina, un manganello, 3 bilancini di precisione, un ordigno esplosivo e una uniforme da carabiniere. Per il 54enne Antonio Lucarelli e per il figlio Pietro, 31 anni, sono scattate le manette. Le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici e dattiloscopici, l’ordigno sarà distrutto dai militari artificieri del Comando Provinciale di Napoli.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

La linea 1 della Metro si ferma, a Napoli cittadini e turisti costretti a camminare sui binari

Nel fine settimana ennesimo colpo alla credibilità dell'Anm e di Edoardo Cosenza che aveva promesso il miglioramento del servizio Nel primo pomeriggio di sabato 6...

Corruzione al Comune di Avellino: nuova misura cautelare per l’ex sindaco Festa

Il gip: «Sistema di gestione degli appalti pubblici basato sulla vendita sistematica della pubblica funzione e sullo spregio delle regole» Corruzione: nuova misura cautelare per...