Federproprietà Napoli

Forestali, Pasqua senza stipendio per oltre 3mila lavoratori: sindacati contro la Regione

Pubblicità

Nonostante le promesse dell’Assessore regionale Nicola Caputo

«Ancora promesse disattese da parte dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo. I 50 milioni di euro (secondo stralcio 2021) che sarebbero serviti a pagare mensilità dell’anno 2021 agli operai idraulico-forestali della Campania, ancora non si vedono, e per oltre 3 mila lavoratori e lavoratrici si prevede l’ennesima Pasqua amara». Così, in una nota, le segreterie regionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil Campania, denunciano il mancato trasferimento dei fondi promessi dall’assessorato regionale all’Agricoltura per saldare stipendi arretrati del 2021 nel comparto idraulico-forestale.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«C’era stato garantito – scrivono i sindacati in una nota congiunta – che i soldi erano nelle disponibilità del bilancio della Regione Campania. E invece, ad oggi, non ci sono notizie positive. Non si possono dare false aspettative, parliamo di persone con la loro dignità e i loro bisogni! La percezione è che si continuano a fare promesse che non si possono mantenere, con l’unico obiettivo di rimandare più in là nel tempo un problema che nessuno vuol risolvere. Il nostro compito di rappresentanti dei lavoratori è quello di denunciare, per l’ennesima volta, l’inerzia di Palazzo Santa Lucia, della giunta e dell’assessore che, sul tema forestazione, continuano a spendere parole poco gentili e a proporre soluzioni che non risolvono un bel nulla».

«Vogliamo ricordare che questi lavoratori e queste lavoratrici hanno rappresentato e rappresentano una risorsa preziosa per la difesa del territorio, per il contrasto al rischio idrogeologico e per la prevenzione agli incendi boschivi. E non meritano di essere lasciati costantemente senza stipendio. Per tutte queste ragioni – concludono Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil Campania – se non arriveranno risposte concrete alle legittime richieste del comparto dall’incontro del prossimo 13 aprile, saremo costretti a mettere in campo tutte le forme necessarie di mobilitazione a difesa dei diritti degli operai idraulico-forestali».

Leggi anche:  Gragnano, colpi di pistola in pizzeria: 24enne di Sorrento gambizzato

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

L’ex boss Giuliano: «Volevamo rubare il tesoro di San Gennaro»

La rivelazione dell'ex capo della camorra di Forcella "Avevamo stabilito di attaccare dalle fogne, proprio come nel film di Dino Risi con Nino Manfredi, Operazione...

La fine dell’Impero è vicina se si discute di legge Zan e sesso degli angeli

Viviamo in pieno regime liberista e individualista, ognuno ricerca il proprio utile e di assecondare ogni proprio desiderio trasformandolo in diritto In una lettera inviata...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook