Federproprietà Napoli

Schiano: «Lavoro, accordo Gesac discrimina lavoratori che assistono figli e familiari disabili»

Pubblicità

Il capogruppo regionale di FdI ha presentato un’interrogazione che verrà discussa nel Question Time

«La Gesac s.p.a., che gestisce gli aeroporti di Napoli e di Salerno, ha firmato un accordo con i sindacati cosiddetti rappresentativi con il quale vengono penalizzati i lavoratori e le lavoratrici che, secondo le leggi vigenti,  fruiscono di permessi per assistere i propri figli o i propri familiari disabili o che si  infortunano sul lavoro. Su questa grave discriminazione sociale e salariale, degna di paesi come la Cina, abbiamo chiesto chiarimenti al Presidente della Giunta regionale con un’interrogazione che sarà discussa in Consiglio regionale nel prossimo Question Time». E’ quanto afferma il capogruppo regionale di Fdi, Michele Schiano Di Visconti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Come denunciato dal sindacato Cnal Trasporti, tali lavoratori vengono esclusi dal beneficio della “indennità mensile” mentre vengono “salvaguardati” coloro che fruiscono di permessi sindacali” – sottolinea Schiano – in questo modo mettendo in campo una grave discriminazione sociale e salariale a danno di tali lavoratori ed una grave violazione delle leggi nazionali vigenti in materia di assistenza della prole e dei disabili».

«Per questo – conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia – chiediamo che si intervenga per fermare tale iniziativa gravemente lesiva delle leggi vigenti in materia e per garantire il pieno rispetto e le piene tutele di tutti i lavoratori dipendenti di Gesac nel quadro delle vigenti leggi nazionali e dello Statuto della Regione Campania».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Operaio spara al figlio undicenne e si toglie la vita, dramma nel Torinese

Tragedia nella notte in un'abitazione di via Beltramo a Rivara (Torino). Un uomo di 47 anni, Claudio Baima Poma, operaio in un'azienda meccanica, ha...

Alex Zanardi, condizioni stabili ma ancora grave. Il medico: «Siamo Fiduciosi»

Ancora in coma farmacologico Alex Zanardi, le condizioni sono stabili ma restano gravi. «Non si sono registrate novità significative» fanno sapere dal policlinico di...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook