Dl Ucraina, Rauti: «Fiducia sconfessa il governo, FdI non la vota»

La senatrice: «Il governo si avvita su se stesso, oscilla, barcolla, siamo qui senza un relatore»

«Avremmo votato a favore, come alla Camera, anche al Senato il decreto se avesse avuto un normale percorso con emendamenti, ordini del giorno, miglioramenti, confronto, invece il ricorso al voto di fiducia su una materia così sensibile sconfessa il governo». Così la senatrice di FdI Isabella Rauti, capogruppo in commissione Difesa, ha annunciato il voto contrario del suo gruppo alla questione di fiducia posta al Senato sul dl Ucraina.

Pubblicità

«Il governo si avvita su se stesso, oscilla, barcolla, siamo qui senza un relatore, con la richiesta di un voto di fiducia con cui il governo sconfessa se stesso» ha detto ancora Rauti, sottolineando che l’ordine del giorno presentato da FdI «non indicava un termine temporale sugli impegni» per le spese militari «non c’era scritto 2024: quelle risorse servono per caserme, equipaggiamenti, formazione, basi aeree, sfide cyber: cari colleghi della Lega, la scelta di non votare la fiducia a decreto Ucraina è facile. Il governo non la merita. La nostra è una scelta obbligata, si chiama coerenza».

«La nostra posizione è stata netta da subito, da un lato c’è l’aggressore dall’altro l’aggredito – ha aggiunto -. Ci sono momenti in cui come questo non c’è spazio per tentennamenti, sofisticati distinguo e pacifismo peloso».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Truffa sui crediti «SuperAce», maxi sequestro da 117 milioni di euro

Nel mirino della Finanza 800 società Un decreto di sequestro preventivo è stato emesso dal gip presso il Tribunale di Napoli Nord su richiesta della...

Maxi frode fiscale con società cartiera: 50 persone indagate

Fatture per operazioni inesistenti per circa 62.000.000 La Guardia di Finanza e della Polizia di Stato hanno eseguito - su disposizione della Procura Reggio Emilia...