Federproprietà Napoli

Deceduta dopo 3 interventi chirurgici: indagati cinque medici

Pubblicità

L’esame autoptico sul corpo di Vanessa Cella previsto per il 5 aprile

Sarà l’autopsia, disposta dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli), a fare luce sulla morte di Vanessa Cella, la donna di 37 anni deceduta in una clinica di Torre del Greco (Napoli), dove si era sottoposta a tre interventi di chirurgia estetica. In vista dell’esame autoptico, che si dovrebbe tenere il prossimo 5 aprile, l’ufficio inquirente coordinato dal procuratore Nunzio Fragliasso ha iscritto nel registro degli indagati cinque medici nei confronti dei quali viene ipotizzato il reato di omicidio colposo in concorso.

Pubblicità Federproprietà Napoli

I familiari della vittima, difesi dall’avvocato Enrico Ricciuto, sostengono che Vanessa, separata dal marito e madre di un bambino, non aveva problemi di salute. Il decesso è sopraggiunto nell’Ospedale del Mare di Napoli dove la 37enne è stata trasferita in ambulanza quando le sue condizioni di salute in clinica sono apparse gravi per i medici che la stavano operando.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, la città va in porto: cultura ricerca sviluppo. Visioni per una progettazione condivisa

«La città va in porto: cultura ricerca sviluppo. Visioni per una progettazione condivisa» è il tema del forum curato e organizzato dal Cnr-Iriss con...

Napoli, commercialista latitante arrestato in pizzeria

L’arresto risale allo scorso 15 gennaio Andrea Vetromile, commercialista per anni consulente dell’ex senatore Sergio de Gregorio e dell’ex direttore de «L’Avanti» Valter Lavitola, è...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook