D’Angelo, Mocerino e Marino: «Urge la nomina di un primario di senologia oncologica al Pascale»

8 Marzo: non solo mimose ma atti concreti per le donne

«A cavallo di queste celebrazioni si parla tanto del valore delle donne ma diciamo basta ad una retorica inutile e inauguriamo un epoca di concretezza. Quando il mondo si fa incerto è necessario inseguire progetti concreti». Lo affermano in una nota Bianca D’Angelo (consigliera comunale di Napoli), Arianna Mocerino e Mariarosaria Marino (consigliere di municipalità)

Pubblicità

«Facciamo un regalo alle donne – continuano – e nominiamo finalmente il primario di senologia oncologica al Pascale. Sono 7 anni che il reparto di senologia oncologica non ha il suo Direttore e penso sia arrivato il momento di scegliere il “migliore”, perché le donne meritano di avere un riferimento di eccellenza».

«Stiamo già pagando in termini di salute 2 anni di pandemia che hanno rallentato prevenzione e cure pertanto il migliore modo di festeggiarci oggi è di portare a termine un concorso cominciato e mai finito. In questa giornata simbolo un pensiero corre alle donne afgane piombate da un momento all’altro in un buio oscurantismo senza fine e a quelle ucraine che con coraggio stanno lottando per la Patria e le loro radici» concludono.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Avellino, candidata al comune con FdI: «Resto identitaria ma alle Europee sostengo Tajani»

Anna Maria Vecchione: «ll successo si misura dalla qualità delle persone che eleggeremo» «ll successo si misura dalla qualità delle persone che eleggeremo», queste sono...

C’eravamo tanto amati: ora De Luca colpisce Manfredi a suon di dispetti

Il governatore ingelosito dai buoni rapporti con Fitto? Il governatore Vincenzo De Luca, ancora oggi, nella sua diretta del venerdì, ha mostrato quanto, soprattutto nel...