Sanità, Iannone (FdI): «Anche su autismo da De Luca un fallimento completo»

Stamane un gruppo di genitori e di associazioni ha manifestato

Un gruppo di genitori e di rappresentanti di associazioni presenti sul territorio della Campania ha manifestato dinanzi alla sede del Consiglio regionale a Napoli per chiedere la revoca della delibera 131 che disciplina le cure ai bambini e ai ragazzi autistici. Per i manifestanti si tratta di una delibera inapplicabile che di fatto «riduce le cure» «penalizzando le realtà – come spiega Vincenzo Abate coordinatore delle associazioni presenti in Campania – più virtuose che garantivano ai ragazzi autistici un trattamento di cura più intensivo. A giudizio dei genitori le ore di trattamento previsti dalla delibera 131 sono insufficienti».

Pubblicità

Sulla questione è intervenuto il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, Commissario Regionale di FdI in Campania. «De Luca – dice Iannone – non perde occasione per dimostrare chi è. Soltanto chi non conosce la realtà disconosce l’emergenza autismo. Ci sono diversi temi che vanno affrontati quando si tratta di spettro autistico, quali quello dell’assistenza e quello economico. In un colpo solo la Regione Campania distrugge le poche certezze delle famiglie su entrambi i temi».

«L’autismo non è contagioso, non è mortale, ma senza un riconoscimento e senza una terapia precoce è un dramma, perché preclude a coloro che ne soffrono la possibilità di relazionarsi con il mondo che li circonda, spesso a partire dai genitori».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Oggi la scienza, con le terapie neocomportamentali e psicologiche strutturate riconosciute dall’Istituto Superiore di Sanità, ci permette di aprire un varco nel loro mondo e noi in questo varco dobbiamo entrare. Un abbraccio virtuale ai genitori e ai comitati che oggi protestano contro le scellerate scelte della giunta De Luca. Garantiamo la nostra continua e costante attenzione, e metteremo in campo ogni iniziativa utile a sollevare queste famiglie ed i loro ragazzi» conclude Iannone.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Morto schiacciato da una lastra, la famiglia: «Lavorava in nero»

«Faremo di tutto affinché giustizia venga fatta» Lavorava in nero il 21enne Alessandro Panariello, che è morto in un incidente avvenuto a Scafati, in provincia...

I Campi Flegrei si svegliano con una nuova scossa: magnitudo 3.6

Avvertita anche a Napoli Non si fermano i fenomeni tellurici nei Campi Flegrei. Una nuova scossa di terremoto si è registrata poco fa, alle 8,28....