Federproprietà Napoli

Da Scampia al titolo di Miss Italia 2021: il sogno di Zeudi di Palma

Pubblicità

Un podio targato Sud Italia: seconda Gabriella Bagnasco (Basilicata) e terza Lorena Tonacci (Campania)

La napoletana Zeudi di Palma è Miss Italia 2021. È stata eletta ieri sera al Casinò di Venezia nella finale posticipata a causa del Covid-19. Alta 1,72 capelli e occhi castani, la ventunenne era arrivata a Venezia con il titolo di Miss Napoli. La ragazza infatti è di Scampia. Diplomata al liceo scientifico, studia Sociologia all’Università. Indipendente e determinata, Zeudi si definisce «una modella con la passione per il calcio», ma sa anche disegnare e suonare strumenti musicali.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In futuro progetta di concludere gli studi e di riuscire a emergere nell’ambito della moda, diventando imprenditrice. La sua aspirazione è di fare qualcosa di grande, consapevole delle sue potenzialità. Eliminata in un primo momento per un errore tecnico nell’inserimento dei dati – come spiegato in diretta dall’avvocato Enzo La Rocca, legale del Concorso – Zeudi è riuscita a conquistare la fascia al fotofinish. Nella finale ha prevalso su Gabriella Bagnasco (Basilicata), e Lorena Tonacci (Campania, anche lei nata a Napoli ndr.).

«Quando sono stata eliminata ho avuto un attimo di esitazione. Per me è una vittoria inaspettata e davvero bella. Miss Italia è una famiglia ed è un percorso che auguro ad ogni ragazza, al di là della vittoria. Le ragazze sono state stupende e con alcune di loro è nata una bellissima amicizia che intendo coltivare e conservare» ha affermato. Con Zeudi di Palma, la Campania conquista il titolo per la quarta volta nella storia del Concorso. Ultima prima di lei Roberta Capua, che aveva vinto il titolo nel 1986.

Leggi anche:  Napoli, colpi d'arma da fuoco nella notte: 54enne ucciso a Soccavo

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Pnrr, piani integrati urbani: 351 milioni di euro per l’area metropolitana di Napoli

Previsti 65 interventi per 54 Comuni da completare entro il 2026 Il Ministero dell'Interno con proprio decreto del 27 aprile 2022 ha approvato il finanziamento...

Ucraina, Draghi: «D’accordo su sostegno e pressioni ma bisogna costruire la pace»

Il premier in conferenza dopo l'incontro con Joe Biden «Siamo d’accordo sul sostegno all’Ucraina e sulle pressioni su Mosca, ma occorre anche chiedersi come si...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook