Gli Emirati Arabi negano l’estradizione di Raffaele Imperiale. Il suo rimpatrio diventa un caso

Le autorità arabe per ora non sono hanno fornito spiegazioni

Per il momento il boss del narcotraffico di Castellammare di Stabia, Raffaele Imperiale, non tornerà in Italia. Gli Emirati Arabi, infatti, hanno respinto la richiesta di estradizione avanzata dalla Procura di Napoli che ne aveva chiesto il trasferimento sul suolo italiano.

Pubblicità

La notizia è stata riportata ieri da ‘il Mattino’. Per ora non sono ancora conosciute le motivazioni che hanno spinto le autorità emiratine a respingere la domanda della Procura. Lascia pensare quanto scritto dal giornale partenopeo che sottolinea come  Imperiale sia considerato «un contribuente apprezzato da anni nella capitale degli Emirati Arabi».

Imperiale fu arrestato lo scorso 4 agosto dopo ben 5 anni di latitanza ed era collocato ai primi posti dell’elenco dei latitanti di massima pericolosità della Direzione Centrale della Polizia Criminale.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Fratelli d’Italia Napoli inaugura i dipartimenti tematici

Va avanti il processo di riorganizzazione Si è svolto nella sede del partito napoletano il primo incontro di insediamento dei dipartimenti tematici di Fratelli d’Italia...

L’Europarlamento approva la prima direttiva contro la violenza sulle donne

Vergogna Pd e M5S: unici a votare contro la nuova norma Il Parlamento Europeo ha approvato, con 522 voti a favore, 27 contrari e 72...