Federproprietà Napoli

Marano di Napoli, imprenditore denuncia un tentativo di rapimento

Pubblicità

Il 51enne è stato prelevato e portato via su un furgone

È riuscito a scappare da un tentativo di rapimento attuato da ignoti con armi in pugno. È accaduto intorno alle 19 dello scorso 26 novembre a Marano di Napoli, quando un imprenditore 76enne e il figlio 51enne, ingegnere, sono stati aggrediti poco prima di entrare nella propria abitazione. I due, titolari di un’impresa edile, erano a bordo di una Bmw quando sono comparsi i malviventi.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il 51enne è stato prelevato e portato via su un furgone da cui è riuscito a scendere e a scappare, in località Castel Belvedere, dopo una violenta colluttazione. L’imprenditore è stato poi accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Pozzuoli dove è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni per lesioni al volto e alla tempia.

Indagini in corso da parte dei carabinieri. I militari dell’Arma hanno effettuato una serie di rilievi sul posto e acquisito le immagini di alcuni sistemi di videosorvorveglianza. Padre e figlio hanno raccontato agli investigatori di non aver mai ricevuto minacce.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Campania, la denuncia di Cisl fp: «De Luca assume altri 12 staffisti per i suoi uffici mentre il resto della Regione arranca»

«L''harem' di De Luca si arricchisce di altri 12 dipendenti che con una Delibera di Giunta Regionale, la numero 485, del 3-11-20, vengono assunti...

Arriva la tregua dal caldo? Protezione civile dirama allerta meteo gialla per piogge e temporali

Valido dalle 20 di oggi fino alle 14 di domani La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di criticità meteo per piogge...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook