Federproprietà Napoli

Ci risiamo, la Regione Campania vuole chiudere le scuole

Pubblicità

La proposta di Bonavitacola: «Dall’otto dicembre per la scuola dell’obbligo un mese di didattica a distanza»

Il lupo (la Regione Campania) perde il pelo ma non il vizio. Durante la Conferenza Stato Regioni, l’Ente di Palazzo Santa Lucia ha proposto il ritorno alla didattica a distanza per l’emergenza Covid-19.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Fulvio Bonavitacola, esecutore del governatore Vincenzo De Luca, ha informato che la Campania ha proposto che a partire «dall’otto dicembre, considerato che ci separano 10/11 giorni dalla pausa natalizia, per la scuola dell’obbligo un mese di didattica a distanza. Che poi in realtà sarebbero due settimane, sottratto il periodo delle vacanze. Perché i dati sono molto preoccupanti soprattutto in questa fascia di età».

Una decisione che lascia basiti visto gli attuali numeri della pandemia. L’anno scorso, in questo periodo si registravano cifre record di contagio. Recentemente anche l’Oms ha bacchettato le istituzioni europee spiegando che in caso di aumento dei contagiati la chiusura deve essere «l’ultima risorsa». Ma si sa, in Campania siamo più bravi perfino dell’Oms.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Lite con colpi d’arma da fuoco al mercato ittico, 2 feriti a Mugnano di Napoli

Non si conoscono ancora i motivi della lite che questa notte è degenerata nel mercato ittico di Mugnano di Napoli. Secondo quanto emerso fino...

Coronavirus, focolaio all’Istituto San Raffaele di Roma. Disposto un cordone sanitario

Un cordone sanitario è stato disposto all'Istituto San Raffaele Pisana di Roma dopo che i casi di contagio da coronavirus collegabili all'IRCCS hanno raggiunto...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook