Federproprietà Napoli

Consumatori, Caiata (FdI): «Favorevoli a commissione per la tutela degli utenti»

Pubblicità

L’onorevole di FdI: «I servizi essenziali non possono più subire gravami economici e colpire le fasce più deboli tanto più dopo il Covid»

«Fratelli d’Italia è pronta a sostenere qualsiasi iniziativa che possa tutelare e difendere gli interessi del popolo italiano e per questo accoglie favorevolmente l’istituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta sulla tutela dei consumatori». Lo ha dichiarato Salvatore Caiata, deputato di Fratelli d’Italia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«In questo modo vengono riconosciute le battaglie del presidente di Fdi Giorgia Meloni, a tutela degli utenti in materia di errata fatturazione per l’erogazione di energia elettrica, gas, acqua e la fornitura servizi telefonici, televisivi e internet».

«Purtroppo altre proposte sono state totalmente ignorate da maggioranza e governo come quella del collega Riccardo Zucconi che chiedeva l’imposizione del tetto massimo del 12% per le commissioni sulle prenotazioni da piattaforma. È necessaria l’istituzione di una commissione, perché i servizi essenziali non possono più subire gravami economici e colpire le fasce più deboli tanto più dopo il Covid che ha messo a dura prova l’economia e i risparmi degli italiani».

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Conte cerca il disgelo con Zingaretti ma il dl Semplificazioni si complica. E’ stallo anche sulla legge elettorale

Salta il Consiglio dei ministri. In bilico il dl Semplificazioni Doveva essere un tranquillo giovedì di fine settimana parlamentare e invece si è trasformata nell’ennesima...

‘Noi con l’Italia – Rinascimento partenopeo’, Maresca: «Napoli è un malato grave e dobbiamo rivolgerci al medico migliore»

Guarino: «Occasione irripetibile per cambiare il destino di Napoli» «Oggi abbiamo un'occasione irripetibile, ci giochiamo una partita in un momento storico che non tornerà più....

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter