Federproprietà Napoli

Campania, Enzo Napoli riconfermato a Salerno. Ballottaggi a Caserta e Benevento

Pubblicità

Nel ‘feudo’ politico di Vincenzo De Luca, l’uscente Enzo Napoli si è riconfermato sindaco di Salerno. Quando mancano soltanto due sezioni alla chiusura dello spoglio (150 su 152), i dati hanno confermato l’orientamento che era emerso nella tarda serata. Il candidato del centrosinistra, trainato dalle civiche di ispirazione deluchiana, ha ottenuto il 57,39% dei voti, staccando in maniera netta gli sfidanti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Elisabetta Barone, sostenuta tra l’altro dal Movimento 5 Stelle si è fermata al 16.77%. Pochi voti in meno per il candidato del centrodestra Michele Sarno che si attesta sul 16.02%. Seguono Antonio Cammarota (3.48%), Gianpaolo Lambiase (2.24%), Oreste Agosto (1.89%), Simona Libera Scocozza (1,11%), Maurizio Basso (0,61%) e Anna Maria Minotti (0.47%).

La lista più votata è Progressisti per Salerno (17,61 %), mentre tra i partiti spicca il risultato del PSI (8.29%). Il Movimento 5 Stelle (4.41 %) è il primo partito della coalizione della Barone, mentre nel centrodestra Fratelli d’Italia si attesta al 4.74%, seguito dalla lista di Forza Italia-UDC-Liberal Socialisti (2.78%).

Caserta, Ballottaggio Marino (Pd) – Zinzi (Cdx)

Andranno al ballottaggio a Caserta i due “candidati di partito” Carlo Marino, sindaco uscente del Pd sostenuto dal centrosinistra, e Gianpiero Zinzi, esponente della Lega appoggiato dal centrodestra. Quando mancano i risultati di tre sezioni elettorali (scrutinate 88 delle 91 in totale), Marino ha raccolto il 35,30% delle preferenze mentre Zinzi si è fermato al 30,08%; le sette liste che sostenevano Marino hanno raccolto il 41%mentre le otto liste in appoggio a Zinzi hanno ottenuto quasi quattromila voti in meno.

Pubblicità

Pio Del Gaudio ha tenuto la terza posizione con  il 12,93% consolidando il risultato è staccando nella notte Romolo Vignola (10,70%); il 26enne Raffaele Giovine ha ottenuto l’8,07% delle preferenze. Sia Vignola che Giovine dovrebbero avere il posto assicurato in Consiglio comunale. Sesto e settimo Errico Ronzo (2,2%) e Ciro Guerriero (0,72%).

La lista più votata è Moderati insieme per Caserta che ottiene il 12,40%. Nel centrodestra la lista Gianpiero Zinzi per Caserta si ferma al 10,65%. Buon risulato per Fratelli d’Italia che è il primo partito della coalizione con il 7,88%.

Benevento, Mastella sfiora l’elezione al primo turno

L’ex ministro e sindaco uscente Clemente Mastella sfiora la riconferma al primo turno ottenendo il 49,33% e va al ballotaggio con Luigi Diego Perifano che si ferma al 32,34% quando sono state scrutinate 71 sezioni su 72. Angelo Moretti terzo con il 13.25%. Rosa De Stasio, candidata del centrodestra, ottiene solo il 5,07%.

Nella coalizione di Mastella la lista più votata è Noi sanniti per Mastella (10,57%). Primo partito in città è il Partito Democratico (14,37%). Flop di Prima Benevento (1,83%) e Fratelli d’Italia (1,67)

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, omicidio nella notte: 24enne ucciso con un colpo di pistola alla nuca

Ancora un omicidio a Napoli, un giovane di appena 24 anni è stato ferito mortalmente da un colpo di pistola esploso alla nuca ed...

Estate “bollente”, in arrivo nuova ondata di calore

A partire da domani mattina La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di criticità per rischio meteo da "ondata di calore". A partire dalle...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook