Federproprietà Napoli

Torre Annunziata, 160 volontari ripuliscono la spiaggia di Rovigliano

Pubblicità

Hanno rimosso plastica, vetro, ingombranti e materiale indifferenziato

Raccolta ‘Plastic Free’ presso la spiaggia di Rovigliano di Torre Annunziata. L’iniziativa, che si è svolta nella giornata di ieri, domenica 27 giugno, è stata organizzata dall’associazione ‘Plastic Free Campania’ con il patrocinio del comune.

Pubblicità Federproprietà Napoli

All’iniziativa hanno collaborato anche diverse associazioni che operano sul territorio cittadino e la Prima Vera, società in house del Comune oplontino che ha fornito i sacchi e ha provveduto, al termine della raccolta, alla rimozione degli stessi.

Partner dell’evento ‘Comfort Zone, azienda che usa per i suoi prodotti packaging a impatto zero. Circa 160 volontari hanno rimosso rifiuti tra plastica, vetro, ingombranti e materiale indifferenziato, per un totale di circa 200 sacchi. Le canne di bambù presenti sulla spiaggia non sono state rimosse per l’eventuale nidificazione di fauna autoctona e migrante.

Presenti all’evento, il sindaco Vincenzo Ascione, che ha ringraziato tutti coloro che hanno partecipato con impegno e dedizione all’iniziativa, il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, l’assessore all’Ambiente Aniello Collaro e i consiglieri comunali Maria Longobardi e Francesco Nella.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Obiettivo Caserta | Pandemia e scostamento elezioni amministrative

Causa la pandemia, le elezioni amministrative sono state spostate dalla primavera all’autunno 2021. Chi se ne avvantaggerà? Premesso, le lunghe attività elettorali causano stanchezza e...

Napoli, la Meloni respinge il pressing della Lega: «Chiediamo rispetto. Con Maresca solo se accetta i simboli»

Negli ultimi giorni si è intensificato il pressing degli esponenti leghisti locali e nazionali sugli alleati di Forza Italia e Fratelli d'Italia. Si sono...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter