Federproprietà Napoli

Campania, accordo tra Regione e sindacati: medici di base parteciparanno a campagna vaccinale

Pubblicità

E’ stato firmato oggi dalla Regione Campania e dai sindacati di categoria l’accordo che prevede l’inserimento dei medici di medicina generale nel meccanismo delle vaccinazioni anti covid19.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«I medici di medicina generale – spiega Ugo Trama, dell’Unità di Crisi Covid della Regione Campania – supporteranno le Asl e la Regione nella campagna vaccinale, sia nella fase della registrazione e di adesione che nella somministrazione. È un passo importante in particolare per gli anziani e per le categorie dei disabili e dei fragili, che i medici conoscono in maniera capillare».

L’accordo è stato firmato da Fimmg, Snami, Smi, Intesa Sindacale; l’adesione dei singoli medici alla campagna vaccinale resta però volontaria. «I medici – continua Trama – segnaleranno per l’adesione le persone con patologie che costituiscono un rischio e i disabili. Hanno accesso alla piattaforma elettronica e vista la loro conoscenza dei pazienti sapranno anche quali hanno bisogno della somministrazione domiciliare che potranno eseguire essi stessi, oppure potranno somministrare le dosi anche nel loro studio».

«L’accordo è soddisfacente e prevede anche un rimborso di sei euro per ogni vaccino, che aumenta di altri sei euro in totale in caso di doppia vaccinazione domiciliare», conclude. I medici di base praticheranno quindi i vaccini Astrazeneca e Moderna (e i Johnson quando arriveranno), mentre sono esclusi dallo Pfizer, viste le difficili procedure sulla temperatura da seguire.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Leggi anche:  Inchiesta mascherine, Domenico Arcuri indagato per peculato e abuso d'ufficio
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Salerno, Lamura: «Retta segretario provinciale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore»

Lamura: «Una scelta importante che consentirà una rapida e forte crescita del partito in tutta l’area» In una nota diffusa stamane alla stampa Carlo Lamura, segretario...

Campania, ‘pizzo’ a piazza di spaccio e colpi di pistola: tre arresti a Napoli

Una richiesta di pizzo a una 'piazza di spaccio' scatenò la sparatoria avvenuta il 12 gennaio del 2018 a Napoli. A quasi tre anni...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter