Salerno, ‘piazza’ di spaccio in carcere: 47 indagati. Domiciliari per un agente di polizia penitenziaria

Quarantasette persone sono indagate perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga, minaccia ed estorsione, attivi anche all’interno della casa circondariale di Salerno con la creazione di una vera e propria ‘piazza di spaccio’ e un mercato illegale di cellulari.

Pubblicità

E’ quanto emerge dalle indagini della Polizia di Stato di Salerno che, assieme al Corpo della Polizia Penitenziaria – Nucleo Investigativo Centrale e su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Salerno, sta conducendo una vasta operazione nei confronti di organizzazioni criminali dedite al traffico di droga.

Tra i destinatari delle 47 misure cautelari notificate stamattina anche un agente della polizia penitenziaria, per lui il giudice ha disposto gli arresti domiciliari. Complessivamente sono stati notificati 46 dei 47 provvedimenti emessi: 25 in carcere, 17 agli arresti domiciliari e 4 obblighi di dimora.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

 

Setaro

Altri servizi

Tentò di strangolare la ex, poi la fuga folle in auto nel centro di Nola: arrestato

A giugno investì diverse persone nel centro storico durante la movida È indagato per sequestro di persona, maltrattamenti e lesioni personali aggravate il 20enne Ugo...

Capodichino, completata la copertura della stazione della metro

L'obiettivo è l'apertura a inizio 2026 Il sindaco Gaetano Manfredi e l’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Edoardo Cosenza hanno preso parte al sopralluogo nel...