Campania, vigili promossi nello staff di De Luca: la Procura dispone l’archiviazione

La Procura di Napoli ha deciso l’archiviazione dell’indagine sui quattro vigili urbani assunti nella segreteria del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Per gli indagati gli inquirenti ipotizzarono i reati di abuso d’ufficio, falsità ideologica e truffa. La notizia riportata dal quotidiano ‘La Repubblica’.

Pubblicità

Le contestazioni nacquero in relazione agli stipendi erogati ai vigili che, secondo le accuse iniziali, venivano pagati alla stregua di dirigenti malgrado, secondo le accuse, svolgessero la mansione di autisti.

Il governatore della Campania, ascoltato dagli investigatori, però, spiegò ai pm che i quattro vigili non erano dei semplici autisti ma rappresentavano, in sostanza, una vera e propria segreteria mobile. Sulla vicenda ha aperto un procedimento anche la Corte dei Conti della Campania, per un presunto danno erariale da 400mila euro, che ha citato in giudizio il presidente De Luca.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Quattro «piste» per la scomparsa della piccola Kata: dallo scambio di persona al giro droga

La bimba scomparsa quasi un anno fa L’immagine del volto sorridente di Kataleya Chicllo Alvarez è sbiadita ma, dopo un anno, è ancora affissa sul...

Ragazzo accoltellato al torace nel Napoletano: in pericolo di vita

È accaduto questa notte, poco prima dell'una È in pericolo di vita il ventenne che poco prima dell’una di oggi è stato colpito al torace...