Federproprietà Napoli

Calcio, il Napoli ritrova Callejon. Crotone-Benevento, vietato perdere. Cagliari, missione impossibile

Pubblicità

Napoli-Fiorentina. Stavolta gli azzurri nonostante le assenze non devono tradire

Dopo l’ennesima, sofferta e tutt’altro che entusiasmante, seppure vittoriosa prestazione, contro un Empoli pieno di giovani, per l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia, il Napoli domenica dovrà vedersela – sempre allo Stadio Maradona – con la Fiorentina che Prandelli, non è ancora riuscito a rivitalizzare. Per cui i gigliati sono ancora relegati nelle posizioni medio-basse della classifica.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Per Gattuso e i suoi ragazzi, potrebbe essere l’occasione ideale per riscattarsi dalla lunga teoria di prestazioni negative, anche quando positive nel risultato e provare finalmente a ripartire con continuità e determinazione. Tornando ad essere, quindi, quel Napoli d’inizio campionato che aveva fatto sognare ad occhi aperti i suoi tifosi.

Purtroppo, in un torneo praticamente senza soste – in cui si gioca ogni tre giorni e quindi senza neanche potersi allenare e preparare al meglio le partite – le assenze di giocatori come Osimhen (tra l’altro risultato nuovamente positivo al Covid, la cui assenza sarà ancora lunga ndr), Koulibaly e Mertens stanno pesando e non poco. Gli ultimi due saranno in campo.

Tanto più che, sono coincise con performance, forse perché impiegati fuori ruolo, tutt’altro che entusiasmanti di giocatori quali Fabian Ruiz (lento ed involuto), Elmas (confusionario e poco lucido) e Di Lorenzo, privo di un vero e valido sostituto non può prendersi nenanche un partita di ferie, sembra un tantinello stanco e alterna prestazioni di rilievo ad altre sottotono, ma sempre di buon livello; piuttosto deludente – almeno fin qui – Bakayoko che continua a camminare e non ha ancora deciso di cominciare a correre.

Pubblicità

Per fortuna che ci sono: Lozano e Insigne (cui l’unica colpa che si può fare è quella di non riuscire a raddrizzare la mira) che si sono presi la squadra sulle spalle e stanno cercando di riportarla su. Comunque, staremo a vedere. Anche in prospettiva Supercoppa di giovedì prossimo. E, a proposito, ragazzi attenti a Callejon che ama Napoli e i napoletani, ma adesso indossa la maglia viola e cercherà come suo solito, di onorarla. Anche se, nell’occasione, significa far male al Napoli. Ma è un professionista e come tale…

Probabili formazioni Napoli-Fiorentina. Domenica 17 ore 12.30 – Dazn

Napoli: Ospina, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui, Demme, Bakayoko, Lozano, Zielinski, Insigne, Mertens. A disposizione: Meret, Contini, Ghoulam, Fabian Ruiz, Rrahmani, Lobotka, Politano, Elmas, Llorente, Petagna.
Allenatore: Gattuso

Fiorentina: Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Igor, Caceres, Amrabat, Pulgar, Biraghi, Castrovilli, Callejon, Vlahovic. A disposizione: Terracciano, Quarta, Venuti, Barreca, Duncan, Borja Valero, Kouame, Eysseric, Montiel, Bonaventura, Ribery.
Allenatore: Prandelli.

Arbitro: Chiffi di Padova

Crotone-Benevento. Per le streghe un’altra emergenza: Schiattarella colpito dal Covid

Evidentemente l’essere streghe non preserva dal rischio virus e così il Benevento in vista di Crotone dovrà fare i conti con un’altra emergenza: Schiattarella risultato positivo al Covid-19. Sicchè, alle assenze di Moncini, Letizia e Viola già previste, si aggiunge quella del capitano.

Ciò nonostante i sanniti tenteranno di riscattare la sconfitta – seppure immeritata, nonostante il pesante punteggio di 1 a 4 – casalinga con l’Atalanta, anche per continuare a mantenersi a distanza di sicurezza dalle zone basse della graduatoria. Ma è chiaro che il Crotone farà di tutto per evitare che le streghe riescano a centrare il loro obiettivo.

Leggi anche:  Latitante del clan Licciardi - Di Buono arrestato in Germania

La situazione in classifica è preoccupante e una nuova eventuale batosta – soprattutto, perché interna – potrebbe renderla addirittura drammatica, ma anche per far sentire al tecnico Stroppa – che sente traballare la panchina – la loro vicinanza e la determinazione ad aiutarlo a superare il momento di difficoltà. Non sarà facile neanche per loro.

Ma il calcio è bello proprio per questo. Ogni partita fa storia a sé e tutto può succedere. Peccato, l’assenza del pubblico. La presenza dei tifosi, avrebbe dato una carica in più.

Probabili formazioni Crotone-Benevento. Domenica 17 ore 15.00 – Sky

Crotone: Cordaz, Golemic, Djidji, Luperto, Rispoli, Zanellato, Eduardo, Vulic, Pereira, Riviere, Messias. A disposizione: Festa, Dragus, Cuomo, Crociata, Rojas, Mazzotta, Simy, Magallan, Siligardi, D’alterio, Petriccione
Allenatore: Stroppa

Benevento: Montipò, Maggio, Glik, Barba, Foulon, Hetemaj, Ionita, Improta, Insigne, Sau, Lapadula. A disposizione: Manfredini Lucatelli, Pastina, Basit, Del Pinto, Masella, Di Serio, Dabo, Caprari, Iago Falque
Allenatore: F. Inzaghi

Arbitro: Sozza di Milano

Cagliari-Milan. Dopo 5 sconfitte consecutive per gli isolani è tempo d’invertire la rotta

Dal 23 dicembre il Cagliari di Eusebio De Francesco, ha messo in fila ben 5 sconfitte consecutive, di cui due casalinghe con Napoli e Benevento; 3 lontano dalla Sardegna Arena: Roma, Fiorentina e Atalanta, quest’ultima valida per gli attavi di finale di Coppa Italia. Sarebbe, quindi, ora d’invertire la rotta e ricominciare a fare risultati per muovere la classifica.

L’impegno, però, che l’attende lunedì prossimo alle 20,45 sarà tutt’altro che semplice. Dovrà vedersela, infatti, con la capolista Milan che continua ad inanellare risultati positivi, e non sembra risentire neanche un po’ della lunga assenza dello svedese Ibrahimovic per infortunio al polpaccio e, per di più, senza il supporto del pubblico e dopo aver perduto definitavamente per questa stagione, il croato Marko Rog. Ma gli uomini di Eusebio, dovranno far il diavolo a 4 per non uscire sconfitti per evitare di complicarsi ulteriormente la vita.

Probabili formazioni Cagliari-Milan. Lunedì 18 ore 20.45 – Sky

Cagliari: Cragno, Zappa, Godin, Walukiewicz, Lykogiannis, Nainggolan, Marin, Pereiro, Joao Pedro, Sottil, Simeone. A disposizione: Aresti, Vicario, Pisacane, Ceppitelli, Ounas, Caligara, Tripaldelli, Oliva, Boccia, M. Tramoni, Pavoletti, Cerri
Allenatore: Di Francesco

Milan: Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez, Kessie, Tonali, Castillejo, Calhanoglu, Hauge, Ibrahimovic. A disposizione:Tatarusanu, A. Donnarumma, Conti, Dalot, Kalulu, Musacchio, Duarte, Colombo, Brahim Diaz, Maldini
Allenatore: Pioli

Arbitro: Abisso di Palermo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Nonna ucraina avvelena 8 soldati russi con una torta, tutti deceduti

L’esercito russo è in una situazione difficile Una «nonna» ucraina ha avvelenato 8 soldati russi con delle torte. E’ quanto racconta l’agenzia di stampa ucraina...

Venezuela, Delmastro (FdI): «Dal governo italiano nessun sostegno al popolo contro il regime comunista»

«Nel suo report annuale per il 2019, l’Istituto CASLA ha documentato tra gli altri, ben 120 casi di tortura, 45 omicidi avvenuti nel corso...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook