Campania, a Napoli la protesta di FdI: «In piena pandemia si pensa a favorire l’immigrazione clandestina»

Mentre in Italia e nel mondo imperversa l’emergenza Coronavirus, mentre vengono stabilite restrizioni per Natale e Capodanno, mentre si impedisce alle persone di lavorare e di guadagnare per sfamare la propria famiglia, oggi alla Camera era in discussione il Decreto immigrazione e sicurezza. In contemporanea all’appuntamento a Palazzo Montecitorio tantissime persone sono scese in piazza in diversi luoghi italiani per protestare contro il provvedimento.

Pubblicità

A Napoli la protesta si è svolta alla Stazione Centrale di piazza Garibaldi. Alla Manifestazione hanno partecipato il senatore Antonio Iannone, i consiglieri regionali Marco Nonno e Michele Schiano, il coordinatore Andrea Santoro, i dirigenti Luciano Schifone, Luca Ferrari, Diego Militerni e Luigi Rispoli. Il governo «in piena pandemia con città in gravissime difficoltà di lavoro e di vita sociale, non trova di meglio che approvare una legge per favorire la immigrazione clandestina!» denunciano gli esponenti di Fratelli d’Italia.

«La manifestazione di oggi – afferma Schifone – è stata voluta nel quartiere Vasto proprio per rimarcare le gravi difficoltà che vive il quartiere, dove ogni giorno si registrano gravi episodi di intolleranza e sopraffazione verso i residenti. Mentre tutto ciò avviene il governo pensa a deregolamentare l’immigrazione provocando così l’aumento degli sbarchi, come avvenuto in questi giorni in Sicilia e in particolare a Lampedusa».

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Setaro

Altri servizi

Investì e uccise due giovani a Napoli: chiesti 12 anni per l’imputato

L'appello dell'avvocato: «Condanna come per omicidio volontario» Dodici anni di reclusione: ha chiesto il massimo della pena la Procura di Napoli per il conducente dell’auto...

La moglie scopre il tradimento e viene picchita dal marito insieme all’amante

La donna ricoverata in prognosi riservata, 60enne arrestato La moglie scopre il tradimento del marito 60enne con la badante marocchina della madre, e i due...