Campania, focolaio di Covid-19 in una Rsa a Castellammare di Stabia: 58 i positivi

Scoperto un nuovo focolaio di Covid-19 in una residenza per anziani a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. I nuovi casi di contagio sono emersi nell’ambito dell’attività di screening periodico effettuata dall’Asl Napoli 3 Sud all’interno delle Rsa situate nel territorio di competenza dell’Azienda sanitaria. Nella residenza per anziani “Oasi San Francesco” sono risultati positivi al tampone 43 ospiti sui 65 attualmente presenti e 15 operatori sanitari.

Pubblicità

L’Unità dell’Asl Napoli 3 Sud diretta dal responsabile Covid-19, Antonio Coppola, ha disposto immediatamente l’isolamento di tutti i pazienti, nessuno dei quali, si apprende, desta preoccupazione per le condizioni di salute, e ha provveduto alla sanificazione dell’intera struttura in cooperazione con la Direzione strategica dell’Asl. «L’Amministrazione comunale di Castellammare di Stabia è stata informata sulla vicenda ed è in costante contatto con l’Azienda sanitaria per tutti gli aggiornamenti del caso» ha affermato il primo cittadino Gaetano Cimmino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Delitto di Avetrana, Michele Misseri: «Ho pregato per Sarah e Sabrina, perché l’ho uccisa io»

Lo zio della 14enne: «Mi volevo avvelenare» «Un po’ stressato, per tutta questa pressione mediatica. È una cosa che non dimentico mai. Questi minuti da...

Una bimba di otto anni muore in ospedale, la famiglia presenta una denuncia

La piccola originaria del Casertano Un esposto alla magistratura è stato presentato dai genitori della piccola Giulia Rosa Natale, di appena otto anni, originaria di...