Federproprietà Napoli

Campania, l’Unità di Crisi raccomanda: «Cimiteri chiusi 1 e 2 novembre»

Pubblicità

L’Unità di Crisi della Regione Campania si è riunita per assumere, di concerto con l’Anci Campania, le determinazioni necessarie in vista della commemorazione dei defunti, nei giorni 1 e 2 novembre. Fortemente raccomandata la chiusura dei cimiteri.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Salva ogni ulteriore determinazione in conseguenza dell’andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata, debbano essere assunte le seguenti determinazioni in vista della commemorazione dei defunti, nei giorni 1 e 2 novembre – si legge – Al fine di evitare assembramenti, nei giorni 1 e 2 novembre 2020, è fortemente raccomandata la chiusura dei cimiteri».

«In subordine, a condizione che ciascun Sindaco abbia preventivamente accertato la compatibilità dello svolgimento delle attività con l’andamento della situazione epidemiologica nel proprio territorio, l’accesso al cimitero può essere svolto nel rispetto delle seguenti specifiche minime», si sottolinea.

Tra le altre, la misurazione della temperatura all’ingresso, garantire il rispetto della distanza, esporre all’ingresso del cimitero un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente, fornire gel idroalcolico.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Sparano in aria e rapinano un commerciante: 50enne in manette | Video

Il furto avvenuto ad agosto scorso. Si cerca il complice I carabinieri della stazione di Napoli Borgoloreto hanno arrestato su disposizione del Tribunale di Napoli...

Bartolo Cattafi, versi e anima… di un perfetto esistenzialista

Il 100° anniversario di nascita di Bartolo Cattafi Quando il poeta scarnifica la parola attraverso una ricerca che scende in profondità scopre la sua anima,...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook