Federproprietà Napoli

Campania, l’Unità di Crisi raccomanda: «Cimiteri chiusi 1 e 2 novembre»

Pubblicità

L’Unità di Crisi della Regione Campania si è riunita per assumere, di concerto con l’Anci Campania, le determinazioni necessarie in vista della commemorazione dei defunti, nei giorni 1 e 2 novembre. Fortemente raccomandata la chiusura dei cimiteri.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Salva ogni ulteriore determinazione in conseguenza dell’andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata, debbano essere assunte le seguenti determinazioni in vista della commemorazione dei defunti, nei giorni 1 e 2 novembre – si legge – Al fine di evitare assembramenti, nei giorni 1 e 2 novembre 2020, è fortemente raccomandata la chiusura dei cimiteri».

«In subordine, a condizione che ciascun Sindaco abbia preventivamente accertato la compatibilità dello svolgimento delle attività con l’andamento della situazione epidemiologica nel proprio territorio, l’accesso al cimitero può essere svolto nel rispetto delle seguenti specifiche minime», si sottolinea.

Tra le altre, la misurazione della temperatura all’ingresso, garantire il rispetto della distanza, esporre all’ingresso del cimitero un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente, fornire gel idroalcolico.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Le Regioni chiedono il Super Green pass ma il governo frena. Giovedì il CdM

Le Regioni chiedono al governo il Super Green pass per frenare la Quarta ondata Giovedì un Consiglio dei ministri ma prima una nuova riunione con...

Draghi in Parlamento striglia le Regioni e si appella alla speranza. Ma per Letta e Conte esistono sole le poltrone

Pasqua potrebbe essere la linea di confine. A farlo intendere il premier Mario Draghi che ieri in Parlamento ha anticipato i temi che saranno...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook