Campania, continua la protesta dei tassisti di Napoli contro il dpcm

Non si ferma la protesta dei tassisti di Napoli. Da ieri mattina piazza Plebiscito è invasa da una marea di auto bianche. Anche questa notte i manifestanti hanno presidiato lo slargo antistante la Basilica di San Francesco da Paola e non sembrano intenzionati a cedere finchè la loro richiesta d’aiuto non sarà esaudita dal governo.

Pubblicità

I manifestanti chiedono interventi immediati di ristoro per il mancato guadagno dopo le nuove restrizioni previste dall’ultimo Dpcm e dalle ordinanze regionali. Queste misure, secondo i tassisti hanno di fatto azzerato ogni possibilità di entrate: con ristoranti chiusi dopo le 18, cinema e teatri bloccati – dicono – la mobilità è quasi ridotta a zero.

Ai tassisti di Napoli nelle ultime ore si si sono aggiunti i conducenti di scuolabus e di bus turistici. Nonostante la protesta i tassisti nella scorsa notte hanno assicurato alcune corse per persone anziane o cittadini che dovevano raggiungere le strutture ospedaliere.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

 

Setaro

Altri servizi

Scintille Conte-Schlein: ogni occasione è buona per litigare

Da Bari al Medioriente: non si fermano gli attriti nel «campo largo» Il nome di Nicola Colaianni ha resistito in campo il tempo di un...

Rapper morto in un incidente: c’è un indagato

Si tratta del conducente che era alla guida dell’auto Per la scomparsa di Francesco Natale, conosciuto nel mondo della musica come Dirtygun, c’è un indagato....