Federproprietà Napoli

Dpcm. de Bertoldi (FdI): «Conte disinformato o in malafede, ultime misure condannano economia»

Pubblicità
Pubblicità

«Conte disinformato o in malafede. I contenuti dell’ultimo Dpcm, che significano la definitiva condanna a morte di importanti settori dell’economia nazionale, come la cultura, la convegnistica, e soprattutto i pubblici esercizi, hanno portato il premier a dichiarare spudoratamente, senza peraltro alcun riscontro formale, che sarebbero già pronti gli indennizzi per circa un miliardo di euro, importo assolutamente inadeguato, per chiunque abbia una benché minima idea di economia aziendale, a coprire i danni da lockdown per le imprese coinvolte». Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

«Affermazioni – continua de Bertoldi – che confermano l’assoluta assenza di competenza economica nell’-an- e nel -quantum-. Crede forse Conte che bastino i 600 o i 1000 euro al mese per salvare le imprese vittime delle inefficienze di questa maggioranza, che, non essendo intervenuta in sei mesi sulle necessarie misure di prevenzione dalla prevista seconda ondata Covid (strutture ospedaliere, trasporti, assistenza domiciliare, autonomie regionali…), adesso pensa di risolvere il problema pandemico con un nuovo lockdown de facto?»

«Impedire i convegni e di fatto la ristorazione comporterà che le imprese non soltanto non avranno utili, ma dovranno sopportare comunque i costi fissi, la qual cosa è per tutti insostenibile dopo mesi di inattività totale o parziale. Con le elemosine del governo giallorosso, infatti, non si otterrebbe nulla, se non un ulteriore indebitamento inefficace per il mantenimento del ciclo economico».

«Proprio un bel risultato, che affonderebbe ogni residua speranza di poter reggere alle conseguenze economiche della pandemia, e che imporrebbe un ormai indifferibile intervento del presidente della Repubblica. Infine, esprimo totale solidarietà alle Province Autonome di Trento e Bolzano, che hanno già dichiarato di non volersi adeguare a tali stupidità di Stato» conclude Andrea de Bertoldi.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Coronavirus, a Mantova prostituta autocertifica: «Sono in cerca di clienti»

Adescava clienti davanti all'ospedale Carlo Poma di Mantova e, quando è stata fermata martedì sera, da una Volante della Questura, ha compilato l'autocertificazione anti-Covid19...

Coronavirus, De Raho: «Ci si è lasciati prendere dal timore. Al 41bis non si può essere contagiati»

Continua la polemica per la scarcerazione dei boss al regime di 41bis per l'emergenza Coronavirus. Questa mattina è intervenuto Federico Cafiero De Raho, procuratore...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook