Campania, firmata l’ordinanza: coprifuoco dalle 23 alle 5. Rilasciato il nuovo modello per l’autocertificazione

Dopo aver ricevuto il via libera dal governo e dal ministro della Salute Roberto Speranza, la Regione Campania ha emanato l’ordinanza numero 83 con cui si stabilisce l’obbligo di chiusura di tutte le attività commerciali, sociali e ricreative dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo e il divieto di spostarsi se non per motivi urgenti. Inoltre nello stesso orario saranno consentiti solo gli spostamenti per motivi urgenti. Lo afferma il provvedimento firmato dal governatore Vincenzo de Luca. Il dispositivo entrerà in vigore domani e resterà in vigore fino al 13 novembre prossimo.

Pubblicità

«Gli avventori degli esercizi di svolgimento delle attività indicate al primo periodo sono tenuti a rientrare al proprio domicilio, dimora o residenza entro le ore 23,30» afferma l’ordinanza. «Dalle ore 23,00 alle ore 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. E’ sempre consentito il rientro al proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro». E’ stato inoltre ribadito che «per l’intero arco della giornata è fatto divieto di spostamenti dalla provincia di domicilio, dimora o residenza sul territorio regionale verso altre province della Campania».

Intanto il Ministero dell’Interno ha rilasciato il nuovo modello per l’autocertificazione valido per gli spostamenti nelle regioni Campania, Lazio e Lombardia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODELLO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Il boss e il bunker anti intercettazioni foderato di alluminio

Lo scantinato illuminato da una torcia per i suoi summit di camorra Si era fatto realizzare uno scantinato foderato di alluminio e illuminato da una...

Stupri di Caivano, giudizio immediato per i 7 minorenni indagati

Entro 15 giorni i difensori possono chiedere rito abbreviato Il gip del tribunale dei minorenni di Napoli Umberto Lucarelli ha accolto le richieste della procura...