Ferro (FdI): «Grottesco che qualche deputato M5S insegni il valore del lavoro»

Giorgia Meloni sui Navigator
Giorgia Meloni

«Che qualche deputato del Movimento Cinque Stelle cerchi di insegnare il valore del lavoro a Giorgia Meloni è davvero grottesco. Non sorprende che chi è stato catapultato in Parlamento per aver vinto la gara dei like su una piattaforma informatica abbia difficoltà a comprendere quanto una leader politica che rappresenta milioni di italiani possa essere impegnata ogni giorno sui territori e nelle istituzioni per difendere gli interessi della Nazione e dei cittadini italiani».  Così il vice capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia Wanda Ferro.

Pubblicità

«Certo sui temi del sociale – continua Ferro -, della difesa del lavoro e della tutela delle fasce deboli Fratelli d’Italia non può prendere lezioni dal Movimento Cinque Stelle. E’ fin troppo evidente che Fratelli d’Italia non contesta il sostegno ai cittadini in difficoltà, che è doveroso, ma la politica assistenzialista senza visione, lo spreco incontrollato di risorse che quasi mai finiscono nelle tasche dei più bisognosi e che potrebbero essere invece investite per creare sviluppo e lavoro vero».

«Probabilmente il reddito di cittadinanza non serve a dare opportunità a chi ha davvero bisogno, ma a garantire un sussidio sicuro a quei deputati grillini che, una volta terminata l’esperienza parlamentare, non hanno professionalità né competenze da spendere sul mercato del lavoro» conclude l’esponente di Fratelli d’Italia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Campania seconda in Italia per interventi per il trattamento dell’obesità

Il ruolo chiave dell’intelligenza artificiale La Campania è stata la seconda regione in Italia per numero di interventi chirurgici eseguiti per il trattamento dell’obesità. Inoltre,...

Fondi Ue, l’alert della Corte dei Conti: «Serve responsabilità, sono debito pubblico»

L'invito dei magistrati: sforzo condiviso di buona amministrazione sia a livello nazionale che locale L’Italia oggi non è soltanto un «prenditore» di fondi europei in...