Banca d’Italia. Urso (FdI): «Drammatiche previsioni impongono inversione di rotta»

«Le drammatiche previsioni della Banca d’Italia, così come il peggioramento delle stime Istat, impongono una drastica inversione di rotta. Le misure del governo non riescono infatti a fronteggiare la crisi e appaiono assolutamente inadeguate a rilanciare la crescita». È quanto rileva il senatore di Fratelli d’Italia, Adolfo Urso, responsabile Dipartimento Impresa e attività produttive del partito.

Pubblicità

Secondo Urso «occorre raccogliere l’appello del mondo produttivo, cambiare passo prima che la situazione diventi irrecuperabile con la chiusura di centinaia di migliaia di aziende ed esercizi commerciali». «Serve un piano strategico per sostenere la produzione, il lavoro, gli investimenti e i consumi su cui concentrare le risorse, così come una diversa politica fiscale che lo stesso governatore sollecita. Se ci chiederanno un altro scostamento di bilancio lo voteremo solo se serve davvero a sostenere gli investimenti e le imprese e solo se sarà accompagnato da misure drastiche di sburocratizzazione» conclude il senatore Urso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Frodi fiscali e riciclaggio, smantellata organizzazione: 108 indagati | Video

Eseguite 15 misure cautelari All’alba di questa mattina, circa 350 militari tra Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia e di altri Reparti, nonché del...

Operaio morto nello stabilimento Stellantis: 5 indagati

Responsabili stabilimento e ditta in cui Domenico Fatigati lavorava Cinque persone sono state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Avellino nelle indagini per...