Federproprietà Napoli

Coronavirus, in Italia oltre 200mila casi: +2.091. Le nuove vittime sono 382

Pubblicità

Sono oltre 200mila i casi di Coronavirus in Italia dall’inizio dell’emergenza. Secondo gli ultimi dati forniti dalla Protezione Civile sono 201.505 i casi totali, con un aumento di 2.091 unità rispetto a ieri. In tutto hanno perso la vita 27.359 persone, di cui 382 nelle ultime 24 ore.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Continuano però a diminuire i pazienti attualmente positivi, 608 in meno rispetto a ieri per un totale di 105.205. Cala anche il numero dei pazienti ricoverati con sintomi, in totale 19.723 (-630), così come il numero delle persone in terapia intensiva (1.863, -93). In isolamento domiciliare 83.619 persone. In tutto sono stati eseguiti 1.846.934 tamponi, i casi testati sono 1.274.871.

Coronavirus, il dettaglio per regione

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 35.744 in Lombardia, 15.506 in Piemonte, 12.003 in Emilia Romagna, 8.601 in Veneto, 5.896 in Toscana, 3.571 in Liguria, 4.562 nel Lazio, 3.334 nelle Marche, 2.802 in Campania, 2.919 in Puglia, 1.565 nella Provincia autonoma di Trento, 2.143 in Sicilia, 1.239 in Friuli Venezia Giulia, 1.990 in Abruzzo, 910 nella Provincia autonoma di Bolzano, 275 in Umbria, 772 in Sardegna, 209 in Valle d’Aosta, 764 in Calabria, 205 in Basilicata e 195 in Molise.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Verso Sud, Draghi: «Il segno della nostra volontà di immaginare un Meridione diverso». Ma sarà vero?

La prima giornata dei lavori del forum di Sorrento Il governo spinge sull’acceleratore per portare a pieni giri il motore del Mezzogiorno. Il presidente del...

Napoli, due minorenni accoltellati: volevano difendere delle amiche. Ricoverati in gravi condizioni

A prestare i primi soccorsi ai feriti sono stati i ristoratori della zona Restano ricoverati in gravi condizioni i due minorenni accoltellati ieri pomeriggio a...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook