Campania, De Luca: «Sono San Vincenzo». Ma per Iannone «siamo al delirio»

Le parole del governatore in occasione di un’inaugurazione a Salerno

«Dopo trent’anni era necessario una manutenzione straordinaria. Qui si ha la fortuna di avere un presidente della Regione che è salernitano. C’è Santo Vincenzo. E quindi abbiamo destinato a questo intervento 4,5 milioni di risorse». Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in occasione dell’inaugurazione del rinnovato Parco del Mercatello a Salerno, città per la quale, dice, «qualcuno che si è mutilato la vita», rivendica con orgoglio di essere stato il motore già da sindaco di una delle maggiori trasformazioni urbane in Italia.

Pubblicità

Iannone: «Siamo al delirio completo fino ad autoproclamarsi Santo»

Parole che non sfuggono all’attenzione delle forze politiche in Regione all’opposizione. «Siamo al delirio completo fino ad autoproclamarsi Santo – attacca il senatore Antonio Iannone, parlamentare di FdI eletto nel collegio di Salerno – un Santo che non fa miracoli come un pero che non fa pere. De Luca ha distrutto l’ospedale Ruggi e i suoi giannizzeri hanno fatto il resto con una città che è in ginocchio dal punto di vista economico e sociale: regna il degrado in tutti i quartieri ed il commercio tradizionale è stato devastato. Una città cara che non offre servizi dove è impossibile trovare anche un parcheggio. Basta un’inaugurazione per autoincensarsi. Sempre più ridicolo nell’enfasi del nulla».

Setaro

Altri servizi

Zes unica, Fitto: «In vigore il credito d’imposta. Rilanceremo investimenti al Sud»

Il decreto attuativo pubblicato in Gazzetta Ufficiale Via libera al credito d’imposta per gli investimenti nella Zes unica per il Mezzogiorno. Lo annuncia il ministro...

Incidente stradale sull’asse mediano: deceduta una persona

Coinvolti due scooter Una persona è deceduta ed un'altra è rimasta ferita in un incidente stradale - che ha coinvolto due scooter - avvenuto lungo...