Pubblica sui social mentre è ai domiciliari: la sorella di Valda trasferita in carcere

La ragazza aveva condiviso le parole di un rapper che inneggiava alla mafia

Nel pomeriggio odierno, il personale della Squadra Mobile e del Commissariato San Giovanni – Barra ha eseguito, nei confronti di Giuseppina Valda, un un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere che sostituisce la misura degli arresti domiciliari.

Pubblicità

La donna era ristretta a casa per l’accusa di concorso nella detenzione dell’arma da fuoco utilizzata in occasione dell’omicidio di Francesco Pio Maimone, aggravata dal metodo mafioso, consumato dal fratello Francesco Pio Valda nella notte tra il 19 e 20 marzo 2023.

Nello specifico, riferisce la Questura, lo scorso martedì, la donna aveva violato la prescrizione del divieto di comunicazione con persone diverse da quelle coabitanti pubblicando un video sui social, in cui si era esibita ripetendo le parole di un rapper che, in sottofondo, inneggiava alla mafia.

Setaro

Altri servizi

Migranti, Giorgia Meloni a Tunisi: «L’Italia può fare di più sui flussi regolari»

In dote 100 milioni per frenare le partenze Tre accordi dal valore di poco più di cento milioni di euro. È quanto ha portato in...

Ragazzino pestato in un parco dal branco nel Napoletano

Accerchiato da una ventina di giovani Un trauma cranico, varie contusioni sul corpo e una prognosi di quindici giorni: sono le conseguenze riportate da uno...