Portici, rapina all’ufficio postale: malviventi beccati mentre recuperano il bottino | Video

Gli investigatori hanno scoperto dove avevano nascosto il denaro

Dopo la rocambolesca fuga, avevano nascosto il bottino e, una volta tornati a recuperarlo, sono stati arrestati. Gli agenti del commissariato di polizia di Portici-Ercolano hanno fermato tre uomini accusati della rapina all’ufficio postale di via Diaz, consumata nella mattinata di ieri. Una giornata intera di investigazioni ha permesso ai poliziotti di fermare i tre uomini solo nella serata di ieri.

Pubblicità

Tra il colpo messo a segno alle 8 di mattina e le manette, ci sono una fuga in auto conclusa contro un autobus di linea, il tentativo di investire i poliziotti in borghese da parte di alcuni complici e le ricerche, serrate, condotte a piedi, con perquisizioni di decine di condomini, e attraverso le analisi dei filmati di videosorveglianza.

In questo modo, gli investigatori hanno scoperto il luogo in cui i banditi avevano nascosto il bottino da 62mila euro all’interno di un sacchetto di carta. Gli appostamenti per tutta la giornata hanno dato i frutti sperati dopo il tramonto, quando la banda ha fatto ritorno sul luogo della rapina. A quel punto, per tre uomini sono scattate le manette con immediato trasferimento in carcere in attesa della convalida

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Occupazione abusiva di alloggi: ad Arzano sfrattato parente di un boss pentito

Notificato provvedimento di sfratto coatto Nuovo blitz ad Arzano, in provincia di Napoli, contro l’occupazione abusiva degli alloggi comunali: le forze dell’ordine hanno notificato un...

Stupri di Caivano, iniziato il processo: niente perizia per il 18enne

Rigettata l'istanza nel rito abbreviato Niente perizia psichiatrica per uno dei due maggiorenni imputati presso il tribunale di Napoli Nord per gli stupri della scorsa...