Torna in carcere dopo un permesso premio: trovato con 1,2 kg di droga e 27 cellulari

Scoperti anche quattro bilancini per la pesatura della sostanza stupefacente e decine di sim

L’infallibile fiuto del cane antidroga Spike del Distaccamento di Avellino della Polizia Penitenziaria ha incastrato un detenuto di rientro dal permesso premio che è stato trovato in possesso di 1,1 chilogrammi di hashish, 100 grammi di cocaina e di 27 cellulari.

Pubblicità

La sostanza stupefacente era stata nascosta dentro le scarpe e nelle parti intime. Ulteriori controlli hanno poi consentito di trovare e sequestrare anche quattro bilancini per la pesatura della sostanza stupefacente, 27 telefonini smartphone con relativi caricabatterie, e decine di sim, destinate, come la droga, alla vendita. «Complimenti al reparto cinofili regionale del distaccamento di Avellino per la brillante operazione», commentano il presidente e il segretario regionale dell’Uspp Giuseppe Moretti e Ciro Auricchio.

«Sono sempre più raffinati – continuano i due sindacalisti – gli stratagemmi per introdurre droga e cellulari nelle carceri. Più volte abbiamo denunciato la necessità di dotare la polizia penitenziaria di strumenti tecnologicamente avanzati nonché di risorse umane e materiali per combattere questo fenomeno, che oramai sta diventando una vera e propria piaga nel sistema penitenziario». «Chiediamo – concludono Moretti e Auricchio – di revocare qualsasi beneficio ai detenuti che si macchiano di questo tipo di reati».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Cristina travolta e uccisa in mare: indagato il soccorritore

L'uomo è stato sottoposto a interrogatorio C’è un indagato per omicidio colposo e omissione di soccorso nell’inchiesta sulla donna travolta e uccisa nel mare di...

Napoli, pugnalato alla schiena nella notte: è in pericolo di vita

Trasportato all’Ospedale del Mare: non si conosce l’identità perché non ha documenti Straniero, senza documenti e ferito a coltellate. È accaduto nella notte nella zona...