È morto il musicista Marcello Colasurdo, funerali a Pomigliano d’Arco

Scomparso all’età di 68 anni

È morto il musicista Marcello Colasurdo, grande interprete della tammorra e della canzone popolare vesuviana, voce storica dei Zezi di Pomigliano d’Arco. L’annuncio sulla sua pagina Facebook. Era nato a Campobasso nel 1955. Molte le sue collaborazioni, dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare agli Almamegretta. È stato anche attore con Fellini e Martone.

Pubblicità

«Adesso alzate le vostre tammorre nell’alto dei cieli e suonate per me! Io da lì continuerò a suonare per voi nei cerchi della terra e dei Campi Elisi. Grazie a tutti per l’amore che mi avete dato!», si legge nel post che è stato pubblicato sulla sua pagina Fb e che ha suscitato subito il cordoglio della rete. I funerali si svolgeranno domani nella chiesa di San Felice a Pomigliano d’Arco, ancora da precisare l’ora.

Colasurdo versava da tempo in precarie condizioni di salute ed economiche. L’amministrazione comunale di Pomigliano d’Arco ha approvato nel novembre 2022 una delibera per richiedere per il musicista il sostegno della legge Bacchelli. Lo stesso Colasurdo aveva comunicato di essere divenuto cieco. Anche l’ex sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, si era espresso a sostegno della assegnazione della Bacchelli.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

«Fui portato davanti ai boss dell’Alleanza, Bosti cercò di aggredire mio padre»

Il racconto nei verbali dell’ex pentito Esposito: «Mallardo dovette calmarlo. Poi mi fu imposto il matrimonio con la figlia di Patrizio» Prima il pentimento, poi...

La linea 1 della Metro si ferma, a Napoli cittadini e turisti costretti a camminare sui binari

Nel fine settimana ennesimo colpo alla credibilità dell'Anm e di Edoardo Cosenza che aveva promesso il miglioramento del servizio Nel primo pomeriggio di sabato 6...