Sant’Antimo per Giulia, la Città Metropolitana presente con il Vicesindaco Cirillo

Alla fiaccolata in ricordo della giovane vittima di femminicidio

Il Vicesindaco della Città Metropolitana di Napoli, Giuseppe Cirillo, ha partecipato stasera alla fiaccolata a Sant’Antimo in ricordo di Giulia Tramontano, la giovane – originaria del comune a nord di Napoli – incita di sette mesi rimasta vittima di un barbaro femminicidio avvenuto a Senago, in provincia di Milano.

Pubblicità

“La Città Metropolitana, con il Sindaco Gaetano Manfredi e il Consiglio tutto – ha affermato il Vicesindaco Cirillo – si stringe forte alla famiglia e all’intera comunità di Sant’Antimo per questo gravissimo episodio, per questo atto vile di cui è rimasta vittima una figlia di questa terra. Giulia era una ragazza solare, piena di vita e nel suo grembo c’era una nuova vita: tutto ciò rende ancor più drammatica questa vicenda, che ha gettato nello sgomento un intero territorio. La Città Metropolitana offre, dunque, il suo pieno sostegno per le necessità che questa comunità riscontrerà, nella consapevolezza che tutti insieme sapremo superare questo delicato momento portando, per sempre, Giulia nel cuore”.

Presenti anche i Consiglieri Metropolitani Marco Antonio Del Prete, Sindaco di Frattamaggiore, e Luciano Borrelli – Consigliere della Città Metropolitana di Napoli, Presidente del Consiglio comunale di Calvizzano.

Setaro

Altri servizi

Governo, nominato il commissario straordinario per i Campi Flegrei

È Fulvio Maria Soccodato. Soddisfatti i sindaci di Pozzuoli e Bacoli «Su proposta del Ministro per la protezione civile e le politiche del mare, Nello...

Diciannovenne sfregiato con una lama: 17enne arrestato nel Napoletano

In manette era già finito un complice È gravemente indiziato del reato di lesioni gravissime un 17enne raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare eseguita dalla...