Doppia morale Pd, Nappi (Lega): «De Luca jr vittima del suo cognome»

Il consigliere regionale: «Inaccettabile l’ipocrisia della Schlein»

«I ‘meriti’ per i quali Piero De Luca fu nominato vice-capogruppo del Pd alla Camera sono gli stessi per i quali ora è stato sostituito: il padre. Questo la dice lunga sulla logica con la quale il Pd fa politica». Lo afferma Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania

Pubblicità

«È tuttavia inaccettabile l’ipocrisia della Schlein di provare a rifare così la verginità perduta del suo partito che, per otto anni e tuttora, nei fatti, ha dimostrato di essere totalmente complice del malgoverno della Campania. I campani non si faranno ingannare da questo ennesimo tentativo della sinistra di prendere le distanze da sé stessa», conclude.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Reati tributari: sequestri per 800mila euro a società nel Napoletano

Il rappresentante legale indagato per omesso versamento di ritenute Il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha dato esecuzione ad un decreto di...

Caivano, il Comune ottiene il via libera per altre 17 assunzioni

Il reclutamento a tempo indeterminato La Commissione Interministeriale per la Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni ha accolto la richiesta del Comune di Caivano di avvalersi del...