Allarme camorra a Torre Annunziata, il deputato Sarracino (Pd) interroga Piantedosi

Il segretario cittadino Pd, Manto: «Fare chiarezza sul recupero di palazzo Fienga»

Le forze dell’ordine sono a lavoro per risalire a mandanti e killer dell’omicidio di Raffaele Malvone, 29enne, deceduto domenica mattina dopo esser stato ferito mortalmente da 3 colpi di pistola all’esterno di un market in via Plinio, a Torre Annunziata. L’uomo, secondo gli inquirenti, riconducibile al clan Gallo-Cavalieri, era stato scarcerato da un anno dopo esser stato condannato in Cassazione, nell’aprile del 2018, a otto anni di reclusione.

Pubblicità

Ma l’agguato al nipote del boss Francesco Gallo, detto Pisiello, potrebbe essere legato ad altri episodi capitati in città negli ultimi tempi, come il ferimento di Luigi Guarro avvenuto il 20 marzo scorso in via Torretta di Siena. Circostanze che fanno temere l’inizio di una nuova faida tra i clan oplontini.

Su quanto accaduto l’onorevole Marco Sarracino, del Partito Democratico, ha presentato interrogazione parlamentare diretta al ministro dell’interno Matteo Piantedosi per chiedere quali iniziative il ministero intenda prendere per il rafforzamento della presenza delle forze dell’ordine sul territorio e il contrasto ai fenomeni di «criminalità e di violenza nell’area torrese e vesuviana, e quali sono i tempi di ristrutturazione e ripristino di Palazzo Fienga (ex fortino del clan Gionta, ndr.) quale bene confiscato alla camorra»

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Oltre al dato scontato che ci vede da sempre in prima linea contro la camorra ed il malaffare politico – afferma il segretario Pd cittadino Giuseppe Manto – è necessario che gli organi competenti e lo stato italiano, diano immediate risposte sulla questione palazzo Fienga. Che diventi finalmente un punto di rilancio per quel pezzo di città, che anche per il suo valore simbolico, rappresenterebbe una grande vittoria dello Stato».

LEGGI L’INTERROGAZIONE

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Operaio 21enne schiacciato da una lastra: 5 persone indagate

Oggi il conferimento dell’incarico per l’autopsia Sono cinque le persone indagate per l’incidente sul lavoro avvenuto venerdì 17 maggio a Scafati (Salerno) e durante il...

Castellammare, D’Apuzzo: «Sgomberi al Savorito, bomba sociale figlia del centrosinistra»

Il candidato sindaco: «Serve fondo di solidarietà per le famiglie rimaste senza casa» «Ci ritroviamo queste e altre criticità a causa della cattiva gestione del...