Processo «cella zero», assolti tutti gli agenti: il fatto non sussiste

Venivano contestati abusi e lesioni ai danni dei detenuti

«Il fatto non sussiste»: hanno tutti rinunciato alla prescrizione e sono stati tutti assolti gli agenti della polizia penitenziaria coinvolti nel cosiddetto processo sulla «cella zero» nel carcere napoletano di Poggioreale. La sentenza riguarda 12 agenti ai quali venivano contestati abusi e lesioni ai danni dei detenuti. La sentenza è stata pronunciata poco fa a Napoli, dal giudice Diego Vargas (terza sezione penale).

Pubblicità

I presunti maltrattamenti vennero denunciati da quattro ex detenuti del carcere di Poggioreale tra il 2012 e il 2014. Il processo prese il via nel 2018 e l’introduzione del reato di tortura (che non poteva essere contestato come invece è avvenuto per i fatti di Santa Maria Capua Vetere) è risalente al 2017. Il collegio difensivo è stato composto, tra gli altri, dagli avvocati Marcello Severino, Carmine Capasso, Carlo De Stavola, Elisabetta Montano e Marco Monica.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Fratelli d’Italia ha fatto da apripista e ora tutta l’Europa si sposta a destra

Macron crolla e scioglie il Parlamento transalpino, Scholz traballa, tiene la von der Leyen e cresce la Schlein, ma per riuscirci si mangia Conte «Le...

Ancora poche ore per salvare l’Ue dalle follie ideologiche della sinistra

I signori dello status quo, la vogliono cosi com’è. Tasse, burocrazia e guerre comprese Ancora poche ore per cambiare l’Europa. Stavolta le urne non si...