La sinistra incendiaria… a prescindere, suona sempre la stessa sinfonia

L’eccessiva ipocrisia a volte provoca una sorta di cecità che non riesce a vedere i dati della realtà

Eppure non sono aumentati i costi dell’accise. E non vi è stato alcun incremento. Così come non è possibile con queste condizioni di mercato dare corso alla sterilizzazione contenuta nel programma elettorale di Fratelli d’Italia. Tutto qui il «busillis» di questi giorni. Un grande equivoco su un tema in cui si è infilata la sinistra che è stata determinante nell’ultimo governo che ha aumentato la quota di accise sui carburanti. Ebbene nel rincaro, che è passato in sordina per anni, hanno contribuito Prodi, Berlusconi, Monti, Renzi con i loro relativi governi.

Pubblicità

Purtroppo ci si sofferma solo adesso perché a parlarne è il giornalismo di sinistra, quindi non libero e fortemente schierato, che sta, qualunquisticamente, all’opposizione. L’agenda di questo giornalismo viene scritta per ragioni politiche e per potersi aggrappare ad argomenti e tentare di evitare di generare una sorta di unanimismo a favore della Meloni.

Anche tale occasione è solo speculativa, provocatoria, strumentale solo se si pensa che questo è un tema che così affrontato appare disonesto, laddove, da dati statistici incontrovertibili, il prezzo medio dei carburanti è leggermente diminuito. E poi è altrettanto paradossale se si consideri correttamente, senza paraocchi, quanto sono carini e risibili quelli di sinistra che presentano posizioni critiche contro le trivelle e difendono i «gretini» vandali con la vernice e il climate change e blablabla, e poi pretendono i bonus benzina.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Metro Napoli, Palazzo San Giacomo acquisterà 22 treni nuovi per la linea 6

Firmato oggi il contratto con Hitachi Rail Hitachi Rail e il Comune di Napoli hanno firmato nella giornata di oggi un contratto per la progettazione,...

Caso Roggero, i giudici: agì in preda a una forte rabbia, no a giustizia privata

Il gioielliere che uccise due rapinatori a colpi di pistola Quando i rapinatori lasciarono il suo negozio Mario Roggero avrebbe dovuto limitarsi a chiamare le...