Favorirono pestaggio in carcere: tre agenti penitenziari ai domiciliari

Sono accusati di aver favorito l’aggresione di un detenuto da parte di altri reclusi

Tre agenti di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Avellino sono stati arrestati con l’accusa di aver favorito il pestaggio di un detenuto da parte di altri reclusi. L’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari è stato firmata dal Gip del tribunale di Avellino su richiesta della locale procura che ha coordinato le indagini.

Pubblicità

I fatti contestati agli agenti, tutti con il grado di assistente, risalgono ad alcuni mesi fa: avrebbero consentito l’ingresso in una sezione di un gruppo di detenuti, reclusi in altra sezione, che avrebbero così portato a termine l’azione «punitiva».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Rapine alla «point break», chiuso il cerchio: 7 misure cautelari | Video

Scoperto un giro d’affari illegale di oltre 150 mila euro Per i loro colpi usavano armi e moto di grossa cilindrata: ora carabinieri e procura...

Maxi frode fiscale con società cartiera: 50 persone indagate

Fatture per operazioni inesistenti per circa 62.000.000 La Guardia di Finanza e della Polizia di Stato hanno eseguito - su disposizione della Procura Reggio Emilia...