In casa avevano un arsenale: tre persone arrestate nel Napoletano

In manette due uomini e una donna

A Pompei – nell’ambito di un servizio volto al contrasto dei retai in materia di armi – i Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno arrestato 3 persone. Si tratta di un 44enne, di un 24enne e di una 25enne. Sono tutti di origine rom. I militari hanno perquisito la loro abitazione e lì hanno trovato un arsenale pronto ad essere utilizzato.

Pubblicità

Rinvenuti e sequestrati una pistola beretta calibro 7,65, una revolver “smith&wesson” modello 357 magnum, un fucile franchi calibro 12, un fucile ad aria compressa calibro 4,5 con matricola abrasa e 2 canne mozze prive di matricola. Ma non finisce qui perché i militari, durante le operazioni, hanno trovato anche un tirapugni in metallo,172 cartucce di vario calibro e 2 radiotrasmittenti.

I due arrestati sono nel carcere di Poggioreale mentre la donna è stata trasferita nel carcere di Pozzuoli. Indagini in corso da parte dei carabinieri con le armi che saranno sottoposte ad accertamenti per verificare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

FS-MiC: accordo su interventi di rigenerazione urbana a Roma

Un confronto costante per garantire la tutela del patrimonio culturale Una nuova sinergia per condividere e stabilire preventivamente le linee guida degli interventi di rigenerazione...

Torre Annunziata, agguato per «pulire» l’onore del boss: in carcere 2 dei Gallo-Cavalieri

Raggiunti da ordinanza dopo la sentenza in Appello Era il 27 gennaio del 2017 in via Cuparella a Torre Annunziata, quando un commando di killer...