Napoli, Simeone: «Chiedo scusa ai tifosi disabili»

Il consigliere comunale: «Obbligare steward ad effettuare maggiori controlli»

«Episodio increscioso e sgradevole, ai limiti della decenza! Ma indipendentemente dall’entusiasmo che ha coinvolto tutti, durante la partita, come si fa ad essere così strafottenti? Abbiamo fatto interventi per garantire e migliorare il numero di accessi ai tifosi con disabilità e poi li trattiamo in questo modo? Ho già chiesto ieri alla nostra dirigente che si occupa della struttura, di contattare la società e di obbligare questi steward ad effettuare maggiori controlli sugli spalti, per garantire la sicurezza e la fruibilità a tutti i tifosi». Lo dice Nino Simeone, presidente della commissione infrastrutture del Consiglio comunale di Napoli.

Pubblicità

«Qualcuno ancora non ha capito che i sediolini non sono un opera di abbellimento? Mi auguro che dalla prossima partita non accadano più tali episodi “sconfortanti” e gli addetti alla sicurezza facciano il loro dovere. Da napoletano e da amministratore di questa città chiedo scusa ai quei tifosi».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Vincenzo De Luca fuori controllo: insulta la premier e si scaglia contro la polizia

Il governatore a Roma mette in atto l'ennesimo show L’autonomia non danneggerà il Sud e metterà semmai gli amministratori davanti alle loro «responsbilità», dividendo «i...

Strage in famiglia nel Palermitano, Kevin ha provato a difendersi con tutte le sue forze

Il 16enne ucciso durante un folle esorcismo Ha tentato di difendersi Kevin Barreca, il 16enne ucciso, durante un folle esorcismo dal padre, dalla sorella e...