Truffavano clienti di Poste Italiane da camera hotel: arrestati

Sequestrati anche 8 smartphone, 4 pc e 2 pos per pagamenti

Una chiamata anonima al 112. Dovete intervenire. In una stanza di un hotel di Varcaturo ci sono alcune persone sospette. I carabinieri della stazione locale prendono nota e raggiungono la struttura.

Pubblicità

Hanno il numero della stanza e in pochi minuti sono davanti alla porta. Dall’interno alcune voci parlano di carte di pagamento bloccate e di codici personali. Sembrano parlare a telefono, come un call center che contatta clienti.

Spalancano la porta e la sorpresa si dipinge sui volti di due persone, circondate da telefoni e computer. Otto gli smartphone sequestrati, 4 i pc portatili 2 i pos per pagamenti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Prima che potessero bloccare i telefoni, i carabinieri hanno richiamato le ultime numerazioni nel registro e scoperto che gli interlocutori erano stati raggirati da un sedicente operatore delle Poste Italiane.

Li avrebbero avvisati del blocco della carta per movimenti fraudolenti e della necessità di reinserire i codici dell’home banking per risolvere la questione. I due “operatori”  Vincenzo Saggese 30 anni, e Franz Calcaro, 19 anni, sono finiti in manette per concorso in truffa.

Setaro

Altri servizi

Castellammare, D’Apuzzo: «Centrosinistra senza progetti ci ha fatto perdere fondi Pnrr»

Il candidato sindaco del centrodestra: «Samo pronti a invertire la rotta» La mancata concessione di fondi Pnrr per il porto di Castellammare di Stabia rappresenta...

Truffe agli anziani: tra gli arrestati il figlio di Ugo De Lucia

Lavorava in una «centrale telefonica» a Secondigliano, il padre sconta l’ergastolo per l’omicidio di Gelsomina Verde Per Lucio De Lucia detto «Sasi» il giudice ha...