Castellammare, muore d’infarto in sala attesa ospedale: doppia indagine

Il reparto del San Leonardo era stato chiuso per Covid

Il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Giuseppe Russo, annuncia l’apertura di un’indagine interna per accertare “eventuali responsabilità degli operatori in servizio” in merito alla morte di un uomo di 49 anni, Mario Buono, colpito da infarto nella sala d’attesa del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia.

Pubblicità

Sul decesso è stata già  aperta – secondo quanto riferisce Il Mattino – un’indagine della magistratura per valutare se ci siano stati omissioni nei soccorsi e ritardi. Arrivato in ospedale con un dolore al petto, Buono è stato colto d’infarto mentre il reparto era chiuso a causa di un caso di Covid che aveva portato alla necessità di sanificare i locali.

Russo annuncia che “nel caso dovesse svolgersi un procedimento giudiziario, l’Asl Napoli 3 Sud si costituirà parte civile”. La direzione generale aziendale è vicina alla famiglia del signor Buono per il gravissimo lutto che la ha colpita”.

Setaro

Altri servizi

Gruppo della Stadera: svelato il codice dello spaccio

La parola «Cosimino» indicava la cocaina, «Maria» la marijuana Nell’inchiesta che ha colpito il gruppo ribelle della Stadera, scissionista del clan Contini non sono inseriti...

Ancora liti tra extracomunitari a Napoli: due feriti. Fermato un 41enne

Un 44enne grave, ricoverato all'ospedale Pellegrini Liti tra extracomunitari: due feriti e un uomo fermato a Napoli. Sabato pomeriggio i carabinieri della compagnia Centro sono...