Evade a novembre e si rende irreperibile, era in un residence: preso

Era registrato sotto falso nome: arrestata anche la compagna

Era irreperibile da quando, nel novembre del 2021, era evaso dalla misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto ma i carabinieri della compagnia di Pozzuoli non hanno mai smesso di cercarlo e questa mattina alle 6 lo hanno arrestato.

Pubblicità

A finire in manette il 32enne del rione Traiano Arturo Equabile. L’uomo era evaso dagli arresti domiciliari e la Corte di Appello di Napoli aveva emesso poco dopo un provvedimento definitivo nei suoi confronti per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti.

Da quasi un anno i carabinieri lo stavano cercando con diversi appostamenti e pedinamenti alla sua compagna e questa mattina, poco prima del miracolo di San Gennaro, sono scattate le manette.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il covo è stato individuato all’interno del residence Village a Giugliano in Campania dove l’uomo risiedeva sotto falso nome.

Arrestata anche la compagna del latitante, una 32enne incensurata puteolana. Risponderà del reato di procurata inosservanza di pena. Per gli arrestati ora due destini diversi. L’uomo è stato trasferito nel carcere di Secondigliano dove dovrà scontare 2 anni, 5 mesi e 14 giorni di pena mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Durante l’operazione i militari hanno rinvenuto e sequestrato nell’auto che il 32enne utilizzava per spostarsi una pistola scacciacani e due caschi da moto.

Setaro

Altri servizi

Due feriti a colpi d’arma da fuoco nella notte tra Napoli e provincia

I due episodi non sono collegati Due persone sono state gambizzate nella notte, in diversi episodi, a Napoli e provincia: indaga la Polizia. Un cittadino...

Un detenuto suicida nel carcere di Ariano Irpino

Il 34enne era stato trasferito dal carcere di Carinola Un detenuto italiano di 34 anni si è suicidato nel carcere di Ariano Irpino, in provincia...