Traffico transnazionale di stupefacenti: 72enne arrestato a Pompei

Era irrintracciabile dal 2017

Dovrà scontare 21 anni di carcere, per traffico internazionale di stupefacenti, il 72enne, irrintracciabile dal 2017, arrestato ieri mattina, a Pompei (Napoli), dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno.

Pubblicità

L’uomo, originario di Cava de’ Tirreni (Salerno), è stato rintracciato grazie ai prolungati pedinamenti dei familiari: dal 2017 si era reso irreperibile per sfuggire alla condanna della Corte di Appello di Napoli emessa per aver promosso e organizzato, dal 2006 al 2009, un’associazione per delinquere finalizzata al traffico transnazionale di sostanze stupefacenti.

Dalle indagini della DDA partenopea è emerso che il gruppo criminale, di cui facevano parte, a vario titolo, altre 47 persone, si riforniva in Albania per smerciare in Campania ingenti quantitativi di ketamina, olio di hashish, nonché di un potente medicinale veterinario, denominato Boostin-S.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Quest’ultima sostanza, a base di somatotropina, veniva fornita, senza la minima sorveglianza veterinaria con conseguente rischio per la salute umana e animale, ad allevatori di capi bufalini per incrementare fraudolentemente la produzione di latte. Il 72enne è ora nel carcere di Salerno-Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Euro falsi venduti su Telegram e pagati in ciptovalute: 4 arresti

Tracciati oltre 900 pagamenti per un controvalore di oltre 200mila euro Vendevano euro falsi anche via Telegram le 4 persone arrestate dai carabinieri nell’ambito di...

Scivolone di Cuccurullo e «Area Socialista»: appuntamento agli scavi. Ira Parco Archeologico

In occasione della «Notte europea dei Musei» era stato pubblicizzato un incontro «non autorizzato» dall'Ente Neanche la «Notte europea dei Musei», in tempi di elezioni,...