Fingono una rapina per giustificare lo smarrimento di un macchinario aziendale: denunciati

Temendo problemi in azienda si sono accordati e hanno chiamato i carabinieri

Due impiegati di una società di telecomunicazioni hanno smarrito una “giuntatrice per fibra ottica”, uno strumento piuttosto costoso che serve per fondere insieme i cavi in fibra durante le installazioni delle reti internet domestiche.

Pubblicità

Temendo problemi in azienda si sono accordati e hanno chiamato i carabinieri della tenenza di Cercola per denunciare di aver subito una rapina in piazza dei Martiri, a Napoli, dove sono però sono installate decine di telecamere. I carabinieri hanno recuperato immediatamente le immagini e scoperto che nel giorno indicato dalle “vittime” (e in quelli precedenti) nessuna rapina era mai stata perpetrata.

La verità è emersa poco dopo. Era tutto inventato e serviva per giustificare la “scomparsa” di un macchinario del valore di circa mille euro. I due sono stati denunciati per simulazione di reato.

Setaro

Altri servizi

L’Eav sospende per 3 mesi una linea della Vesuviana, scoppia la protesta

La stazione del Centro Direzionale sarà chiusa per 3 anni «La stazione del Centro Direzionale della Circumvesuviana deve essere chiusa per tre anni per interventi...

Ogiva di un proiettile vagante rimbalza contro una finestra e cade in testa a un bimbo

Paura ma nessun ferito e nessun danno Un'ogiva di un proiettile vagante rimbalza contro una finestra e cade in testa ad un bambino. Paura ma...