Aereo Gdf scopre piantagione di cannabis, scatta sequestro

Trovati 13 chili di droga, arrestato 30enne

E’ stata individuata grazie ad una perlustrazione aerea la piantagione di cannabis indica sequestrata a Caserta dalla Guardia di Finanza. Le piante, di circa due metri di altezza, erano disposte su più terrazzamenti nascosti da una folta vegetazione, alimentate da un impianto di irrigazione interrato.

Pubblicità

In azione i Baschi Verdi delle Fiamme Gialle di Caserta, che dopo l’individuazione della piantagione da parte di un velivolo della Sezione Aerea di Napoli, hanno fatto irruzione nel fondo, situato in una zona collinare e impervia del capoluogo (località Gaggio), scoprendo le piante ormai alte, e arrestando un 30enne con precedenti sempre per detenzione ai fini di spaccio.

Nell’abitazione dell’uomo i finanzieri hanno poi trovato altri tredici chili di infiorescenze già  lavorate ed essiccate e pronte ad essere immesse sul mercato. Il 30enne è stato posto ai domiciliari su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere e ordine del Gip.

Setaro

Altri servizi

Traffico di rifiuti tra Italia e Tunisia: 16 misure. Ai domiciliari funzionario Regione Campania

Il procuratore: «cannibalismo di società italiane per risparmiare» Traffico illecito di rifiuti tra l’Italia e la Tunisia: 16 misure cautelari, sequestrate 3 aziende. Alle prime...

Truffa a Invitalia: sequestro da 950 mila euro a 5 imprenditori nel Salernitano

Una vicenda di presunta indebita percezione di contributi Cinque imprenditori sono stati colpiti da un provvedimento di sequestro conservativo per un importo complesso di oltre...