Federproprietà Napoli

Acque deviate e avvelenate per irrigare produzioni agricole

Pubblicità

Imprenditrice denunciata dai carabinieri forestali

Ha deviato le acque di una sorgente collegata all’abbeveratoio pubblico per irrigare le sue produzioni agricole. Una imprenditrice di Aquilonia, in provincia di Avellino, è stata denunciata dai carabinieri forestali di Avellino per deviazione e avvelenamento delle acque.

Pubblicità Federproprietà Napoli

I militari, insieme alla polizia municipale e ai tecnici dell’Arpac, dopo aver riscontrato la colorazione blu-verde dell’acqua presente nella vasca, a causa dell’immissione di verderame, hanno scoperto alla base dell’abbeveratoio un tubo di plastica parzialmente cementato e un laccio di gomma utilizzato per convogliare le acque verso i propri terreni.

L’imprenditrice agricola è stata deferita in stato di libertà alla Procura di Avellino.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Primo maggio, Rauti (FdI): «Fedez conferma furore ideologico ddl Zan»

«'Canta che ti passa' invece Fedez preferisce fare un comizio, trasformando il 'concertone' in un festival dell’Unità vecchio stile. E, dal palco in diretta...

La morte del piccolo Samuele: Cannio condannato a 18 anni di reclusione

Mariano Cannio ritenuto responsabile dell’omicidio del piccolo Samuele Il gup di Napoli Nicoletta Campanaro, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, ha...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook