Federproprietà Napoli

Appartamento trasformato in un bunker: chiusa piazza di spaccio. Quattro arresti

Pubblicità

Vetri antisfondamento e porte blindate per proteggere il «fortino»

Avevano trasformato un appartamento in un vero e proprio bunker: con vetri antisfondamento, porte blindate. Il tutto per ‘salvare’ la piazza di spaccio. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri al Parco Verde di Caivano. Controlli che hanno portato a quattro arresti.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Si tratta di 3 incensurati – un 22enne di Caivano, un 38enne di Succivo e una 36enne del posto – e di un giovane di 26 anni, pure lui del luogo, già noto alle forze dell’ordine. Il blitz è scattato in tarda serata. I militari di Caivano avevano individuato un appartamento posto al primo piano adibito a piazza di spaccio.

Non è stato semplice accedere al “fortino” ed è risultato fondamentale il supporto delle aliquote di pronto intervento che con le loro attrezzature hanno permesso di stanare i quattro. Due le porte blindate con vetri anti-sfondamento che con l’ariete sono state abbattute. Una volta entrati, i carabinieri hanno trovato un’altra porta blindata.

I quattro, però, non hanno avuto possibilità di fuggire perché la loro unica via di fuga posta sul retro era presidiata da altri carabinieri e quindi non hanno potuto fare altro che arrendersi, ma non prima di gettare nel water la droga che stavano confezionando. Questo non li ha salvati dall’arresto per detenzione di droga a fini di spaccio. I carabinieri, inoltre, durante la perquisizione hanno rinvenuto e sequestrato diverso materiale per il confezionamento, radiotrasmittenti, sistemi di videosorveglianza e cellulari.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Veneziani e la sua scontentezza che… «è sfuggita di mano e si è fatta malcontento»

A lungo il potere ha puntato sulla rassegnazione poi è passato a veicolare l’insoddisfazione permanente L’ultima operativa filosofica di Marcello Veneziani si concentra e riferisce...

Scontri Paganese-Casertana: indagini per identificare i violenti

Una raccolta fondi per aiutare chi ha subito danni Proseguono le indagini per risalire ai responsabili della guerriglia urbana andata in scena ieri pomeriggio a...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook